13 novembre 2022 - Doppio appuntamento

Prima parte

Concerto per Violino e Pianoforte

Leo Strelle (Norvegia), violino
Julia Strelchenko, (Russia), pianoforte



Seconda parte

Recital di Pianoforte

Lucy Barratt (Inghilterra), pianoforte



Leo Strelle


Lucy Barratt


Domenica 13 novembre, 2022
ore 16:45


Auditorium "Stefanini"

Viale Terza Armata, 35
Treviso (Italy)





Programma

Prima parte
G. Tartini (1692-1770)
Sonata per Violino in Sol minore (GT 2.g05) "Trillo del diavolo"

A. Dietrich (1829-1908)
R. Schumann (1810-1856)
J. Brahms (1833-1897)
F-A-E Sonata


Seconda parte
W.A. Mozart (1756-1791)
Sonata No.8 in la minore KV310

C. Franck (1822-1890)
Prelude, corale e fuga

C. Debussy (1862-1918)
L’isle joyeuse




Curriculum

Leo Strelle è nato a Drammen (Norvegia) nel 2001 e nel giorno del suo quarto compleanno riceve il dono che avrebbe plasmato il resto della sua vita: il violino.
Leo proviene da una famiglia di musicisti professionisti. Il padre di Leo è un organista, direttore d'orchestra e insegnante e ha contribuito allo sviluppo musicale generale di Leo. Sua madre, Natalia Strelle, è una prolifica pianista da concerto, che ha plasmato la carriera concertistica di Leo sin dalla tenera età. Dall'età di sei anni, Leo ha suonato spesso come bis nei recital di sua madre e in molti impegni da solista in chiese e altri luoghi in tutta la Norvegia e all'estero. Nel 2009 gli è stata assegnata una borsa di studio per studiare alla Chetham's School of Music nel Regno Unito. Lì studia con Sebastian Muller ma prende lezioni regolari anche con Savelij Shalman e frequenta diverse masterclass in Italia, Spagna, Germania, Inghilterra, Norvegia e privatamente alla Scuola di Musica di San Pietroburgo. Da Chetham's Leo ha avuto l'opportunità di fare esattamente quello che amava, eseguendo regolarmente recital solistici, concerti orchestrali e d'insieme con una grande varietà di altri musicisti e gruppi di musica da camera. Leo ha collaborato e si è esibito come solista con varie orchestre nel Regno Unito e all'estero.
All'età di 12 anni ha suonato il Doppio Concerto di Mendelssohn per violino, pianoforte e archi con la madre e l'Orchestra Amaretti ad Aberdeen, in Scozia. Ha eseguito concerti per violino di compositori come Tchaikovsky, Mendelssohn, Vieuxtemps, Vivaldi e Bach con la NMH Symphony Orchestra di Oslo a San Pietroburgo, l'Abington Symphony Orchestra, la Virtuoso Violin Festival Orchestra e la White Rose Symphony Orchestra. Ha anche suonato in diverse sedi in tutta la Francia, tra cui il “Conservatoire de Paris” e il Theatre de Belfort.
Ha partecipato a numerose masterclass con Professori di fama mondiale, come Tasmin Little, Stephan Picard, Friedemann Eichhorn, Rimma Sushanskaya, Gabor Takacs-Nagy, Ulf Schneider e Linus Roth e altri ancora.

Lucy Barratt è una pianista britannica attualmente al suo quarto anno alla Guildhall School of Music and Drama. Ha studiato alla Chetham's School of Music di Manchester con Helen Krizos e ora riceve lezioni da Katya Apekisheva e Lucy Parham alla Guildhall.
All'età di 13 anni Lucy organizzò un concerto per "The Teenage Cancer Trust" raccogliendo oltre 500 sterline e prendendo parte a molti concerti di beneficenza, inclusi tre concerti a Manchester e dintorni con altri pianisti dell'RNCM. Si è esibita sia come solista che come musicista d'insieme in sale da concerto come il St.Georges a Bristol, il Bristol Music Club, il Welsh College of Music and Drama, lo Steinway Showrooms e il Chappell's a Londra, nei concerti del Bristol Ensemble e nella Cattedrale di Manchester. Più recentemente ha realizzato un video promozionale per una nuova sala da concerto a Bristol e si è esibita con un violinista per l'ambasciatore svedese. Si è esibita al Verao Classical International Piano Festival e ha anche frequentato masterclass con Charles Owen, Murray Mclachlan, Boris Berman ed Eldar Nebolsin.
I prossimi concerti includono un recital a Londra e il Concerto per pianoforte n. 2 di Rachmaninov con strumentisti di The Guildhall.



Info e Prenotazione